Home / News / News – MMI sbarca in Campania
MMI2 660x330 - News - MMI sbarca in Campania

News – MMI sbarca in Campania

1)Quando nasce MMI in campania?

L’MMI Ultrasuoni nasce da una collaborazione tra l’MMI Nazionale e l’associazione Ultrasuoni di S. Giorgio A Cremano. Dopo aver fatto dei corsi di abilitazione ed aggiornamento tra il 2015 e il 2016 con il Presidente dell’ MMI Alex Stornello, ho deciso di prendere in mano questa realtà che ad oggi conta oltre 60 sedi in tutta Italia e all’estero, per svilupparla sul territorio Campano. Il mio primo compito è stato quello di sondare il territorio, cercando una realtà che avesse una buona reputazione, un’ottima struttura e degli insegnanti di valore. Sono davvero felice di aver affidato questo marchio a Ultrasuoni perché da quando abbiamo iniziato questa splendida avventura, abbiamo creato una realtà solida che si sta affermando sul mercato mostrando tutto il suo potenziale.

2)Quali sono i corsi che attualmente offre la MMI?

Attualmente l’MMI Campania offre tutti i corsi di diploma: il MGI (Chitarra), MVI (Voce), MDI (Batteria), MBI (Basso), MKI (Tastiere) e Violino. In più abbiamo lanciato in esclusiva nazionale, in occasione della manifestazione Guitar Day, un corso di specializzazione stilistica tenuto dal Maestro Vince Carpentieri (Modern Funk Institute). Ovviamente abbiamo anche corsi Junior e Kids per i più piccini, con una metodologia ad hoc che permette già in tenera età, di potersi esprimere con il linguaggio universale della musica, migliorando le capacità espressive dei bambini.

3)Che offerta formativa da la MMI ai suoi allievi?

MMI ha nel proprio organico, insegnanti di caratura nazionale ed internazionale. Questo fa si che i propri allievi riceveranno alla fine del percorso di studio un titolo di prestigio spendibile sul mercato nazionale. E’ fondamentale che i nostri allievi siano sempre a contatto con musicisti e addetti ai lavori del mondo musicale, in modo da poter crescere e arrivare ad un livello di preparazione elevato, cosa che non sempre accade in altri istituti di musica privati. Offriamo ai nostri allievi corsi Amatoriali adatti a chi non ha interesse al diploma ma vuole costruire un percorso didattico con il suo insegnante senza l’obbligo degli esami. Il nostro fiore all’occhiello ovviamente è il corso di Diploma: i nostri ragazzi hanno a disposizione oltre alle classiche ore di lezioni individuali col proprio insegnante, ben tre ore di lezioni di teoria, tenute dai vari docenti di Ultrasuoni MMI. Dulcis in fundo, per completare l’opera offriamo anche un’ora al mese di musica d’insieme, dove i nostri musicisti potranno confrontarsi con altri strumentisti e cantanti, coordinati da un insegnante che li guida nell’arrangiamento musicale; un’esperienza davvero unica che Ultrasuoni MMI offre ai nostri Diplomandi!

4)Che tipologie di programmi vengono stilati per tutte le sedi?

I programmi sono tutti supportati da libri di testo interni, che accompagnano i ragazzi per tutto il loro percorso. A livello nazionale abbiamo molti testi di riferimento a seconda dei corsi, in questo modo ogni allievo ha già tutto il materiale di studio ed un percorso prestabilito dove potrà con il proprio insegnante indirizzarsi stilisticamente verso i generi più congeniali, pur mantenendo una preparazione completa e senza lacune. Per noi è fondamentale avere un sistema educativa e formativo ben delineati dove i nostri allievi possono crescere sfruttando al meglio le proprie capacità. Dobbiamo ovviamente ringraziare il Presidente Stornello, che avendo un’ esperienza trentennale nella costruzione di metodi e programmi, ha creato un sistema didattico che porta ogni singolo strumentista ad avere una preparazione tale da potersi confrontare con musicisti di tutto il mondo.

5)Ci sono gia state diverse clinic di alto livello, avete intenzione di continuare su questa strada?

Le clinic sono una esperienza davvero emozionante, non solo per chi vi partecipa ma coinvolge anche i sentimenti di chi l’organizza. Abbiamo avuto a Febbraio il grande Guthrie Govan: un musicista favoloso, umile ed educato, nonostante il suo immenso talento riesce a farti sentire a tuo agio mentre mangi una pizza con lui e parli di pedalini! Poi abbiamo avuto un elemento storico della famiglia MMI: Daniele Gottardo. Con questo ragazzo c’è stato subito un feeling impressionante infatti ho passato ore al telefono con lui per definire ogni dettaglio, e quando finalmente ci siamo incontrati, ci ha lasciato letteralmente spiazzati: una persona estremamente umile, con una sensibilità al di fuori del normale. Durante la clinic ci ha fatto emozionare, parlando di ogni aspetto della sua musica sviscerando pillole preziose a tutti i fortunati partecipanti. In fine abbiamo terminato quest’anno didattico con la presentazione del corso specialistico MFI tenuto dall’illustre chitarrista Vince Carpentieri. Il nostro obiettivo è di continuare in questa direzione, facendo sempre attenzione a creare eventi che abbiano un reale valore didattico.

6)Dopo questo primo guitar day del 10 giugno, quali saranno le vostre intenzioni sui prossimi?

Questo evento è nato dall’idea di creare una giornata per il chitarrista, dove abbiamo affrontato argomenti che oggigiorno sono cari ad ogni chitarrista moderno: La Liuteria, la chitarra Solista e la Ritmica. Il seminario tenuto dalla Liuteria Sansone è stato apprezzatissimo da tutti, infatti ci hanno illustrato le diverse tipologie di chitarre, introducendo argomenti ostici che sono stati resi fruibili da tutti, ad esempio la struttura ed il funzionamento di un pickup. Per quanto riguarda la chitarra solista, ho tenuto una lezione dove ho spiegato come si può impostare un assolo partendo da un semplice arpeggio che magicamente diventa pentatonica e poi scala minore. Come conclusione del Guitar Day c’è stato l’evento Clou della serata con la presentazione del corso di Modern Funk che ha coinvolto tutti i ragazzi presenti con i loro strumenti, suonando i vari esercizi e ritmiche che il maestro Carpentieri ha trascritto e spiegato. Ogni esercizio dei due workshop sono stati inclusi in un libretto che è stato consegnato a tutti i partecipanti con le relative backing tracks, in modo da potersi esercitare a casa sviluppando al meglio ciò che hanno appreso durante le lezioni. Come bilancio finale possiamo veramente essere soddisfatti di questo evento, un’esperienza formativa coinvolgente per tutti, infatti molti ragazzi si sono già prenotati per il prossimo Guitar Day. Saremo sicuramente ben felici di riproporre questo format prossimamente, con nuove idee ed ospiti davvero speciali.

7)Quali sono i progetti per il futuro?

I progetti si costruiscono e si realizzano con la serietà e il duro lavoro. In questo primo anno di lavoro abbiamo veramente impegnato ogni giorno della nostra vita per rendere il nostro sogno, una realtà tangibile. I risultati sono arrivati ma siamo ancora all’inizio, perché per costruire un progetto duraturo, bisogna lavorare in squadra ed io sono davvero orgoglioso di essere parte di questo progetto. Il nostro obiettivo è di riconfermarci ogni giorno come una realtà solida che guarda al futuro per dare ai nostri ragazzi un’esperienza formativa unica sul territorio Campano. Potete seguirci sulla pagina ufficiale http://www.associazioneultrasuoni.com/ oppure sulla pagina di MMI Ultrasuoni https://www.facebook.com/AssUltrasuoni/ per essere aggiornati su tutte le nostre attività.

About Antonio Cangiano

Antonio Cangiano nasce nel 1991 e coltiva l'interessa per la musica e lo strumento in giovane età , comincia gli studi di chitarra subito dopo la maggiore età e coadiuva lo studio dello strumento a quello della costruzione del suono. Dopo aver militato in gruppi di musica rock , pop e per un periodo anche jazz , cosa che gli permette di avere un ventaglio culturale più ampio sia dal punto di vista dell' esecuzione che sulla cura del suono. Comincia nel 2014 l' attività di recensore con ItalianGuitarTube dove ancora oggi cura la rubrica dedicata al Made in italy , dove recensisce qualsiasi tipo di strumento costruito nell' italico stivale gli capiti a tiro , avviando collaborazioni con aziende sparse in tutta Italia.

Check Also

Wampler Pedal Talent booster 310x165 - Wampler Pedals – Talent Booster

Wampler Pedals – Talent Booster

Nowadays the Talent Booster is still a valued pedal, even though it went out of …